Mappa tematica

novembre 2012
Inserite nuove classi di valori

Altri progetti

novembre 2012
Inseriti nuovi progetti

Gallerie fotografiche

novembre 2012
Aggiornamento schede progetto

Delibera CIPE 62/2011

 

La delibera CIPE n. 62/2011 del 3 agosto 2011 “Individuazione ed assegnazione risorse ad interventi di rilievo nazionale ed interregionale e di rilevanza strategica regionale per l’attuazione del Piano Nazionale per il SUD”, pubblicata sulla G.U. n. 304 del 31/12/2011, ha come contenuto l’individuazione e l’assegnazione delle risorse destinate ad interventi infrastrutturali di rilievo nazionale ed interregionale e di rilevanza strategica regionale per l’attuazione del Piano nazionale per il Sud (PNS).

Gli interventi strategici nazionali individuati come prioritari per lo sviluppo del Mezzogiorno, con un costo complessivo di Meuro 19.697,80, coperto per Meuro 8.817,20, di cui Meuro 1.653,60 assegnati con la delibera in commento, sono:


a) Direttrice ferroviaria Napoli-Bari-Lecce-Taranto (potenziamento infrastrutturale);

b) Direttrice ferroviaria Catania-Palermo (potenziamento infrastrutturale);

c) Direttrice ferroviaria Salerno-Reggio Calabria (potenziamento tecnologico);

d) S.S. Olbia-Sassari;

e) Autostrada Salerno-Reggio Calabria (completamento interventi in corso).

Gli interventi strategici interregionali e regionali individuati come prioritari per lo sviluppo del Mezzogiorno, con un costo complessivo pari a Meuro 10.227,30, coperto per Meuro 3.024,30, di cui Meuro 5.817,70 assegnati con la delibera in commento, riguardano interventi di infrastrutture stradali e ferroviarie ricadenti nelle regioni del Mezzogiorno isole comprese.

Per la regione Basilicata le assegnazioni per le infrastrutture stradali e ferroviarie ammontano a Meuro 418,50 di cui Meuro 218,50 a valere sul PARBAS e Meuro 200,00 a valere sulle riduzioni PAIN/ODS.

A fronte della dotazione finanziaria assegnata con la delibera CIPE n. 62/2011, per la Regione Basilicata è stata prevista la sottoscrizione di 2 Accordi di Programma Quadro rafforzati (APQ) e 3 Contratti Istituzionali di Sviluppo (CIS); gli APQ sono in fase di sottoscrizione mentre 2 dei 3 CIS sono stati già sottoscritti.

Il CIS “Direttrice ferroviaria NA-BA-LE-TA e PZ-FG” (cod. CB05), sottoscritto il 2 agosto 2012 con la società RFI, è il primo di una serie di CIS con concessionari di pubblici servizi per le infrastrutture strategiche ferroviarie e stradali. Il costo totale programmato è di Meuro 7.116,00 coperto per Meuro 3.532,00 di cui Meuro 990,00 a valere sulle risorse FSC. Il Contratto ha ad oggetto la progettazione e la realizzazione, fino all'entrata in esercizio, degli interventi della Direttrice ferroviaria Napoli-Bari-Lecce-Taranto, ivi inclusa la linea ferroviaria Potenza- Foggia che prevede la realizzazione di due interventi di ammodernamento per un costo complessivo di Meuro 200,00 a valere sulle riduzioni PAIN/ODS.
Il Contratto trova copertura finanziaria nelle seguenti fonti:

• Stato - Fondo Sviluppo e Coesione (Delibera CIPE n. 62/2011);

• Legge Obiettivo ex delibera CIPE n.95/2006;

• Fondo a valere sulla riduzione del cofinanziamento statale di cui al PAC;

• risorse “liberate”, rinvenienti dalla rendicontazione alla CE dei c.d. progetti volano relativi al PON Trasporti 200/2006;

• PON reti e Mobilità 2007-2013;

• Altre fonti statali.

Il CIS “Direttrice ferroviaria Salerno Reggio Calabria” (cod. CC01), sottoscritto in data 18.12.2012, ha ad oggetto la progettazione e la realizzazione, fino all'entrata in esercizio, degli interventi della Direttrice ferroviaria Salerno-Reggio Calabria. Il progetto è stato redatto in modo da avere valenza anche dopo la costruzione di una nuova linea ad alta velocità/capacità tra Salerno e Reggio Calabria.

Il contratto, del valore complessivo di Meuro 504,00 di cui Meuro 40,00 a valere sul FSC (Delibera CIPE n. 62/2011 - PAR Calabria), non ha risorse a carico del PARBAS; la Regione Basilicata figura solo per il rilascio di pareri ed è tenuta a garantire il compimento di tutte le attività occorrenti per il rilascio nei tempi previsti di atti approvativi, autorizzativi, pareri e di tutti gli altri atti di competenza, ai sensi della normativa vigente, secondo le indicazioni e la tempistica riportate negli allegati al contratto stesso, per gli interventi ricadenti nel proprio territorio.

Il CIS “Autostrada SA-RC” (cod. CB01), con un costo totale programmato di Meuro 3.586,80 e una assegnazione di cui alla delibera in commento pari a Meuro 217,10 (Meuro 63,5 PAR Calabria, Meuro 40,80 PAR Basilicata e Meuro 112,80 Riduzione PAIN/ODS), prevede, nel tratto che interessa la regione Basilicata, il completamento di interventi già in corso che riguardano l’ammodernamento e l’adeguamento dell’Autostrada SA-RC (Macrolotto 3 Parte 1^ dal km. 139+000 al km. 148+000). Il Contratto trova copertura nelle fonti finanziarie di seguito riportate:


• Stato - Fondo Sviluppo e Coesione (Delibera CIPE n. 62/2011);

• Fondo centrale di garanzia;

• Fondi ANAS S.p.a..

L’Accordo di Programma Quadro rafforzato “Basilicata Infrastrutture stradali” (cod. CB02), in fase di sottoscrizione, prevede la messa in sicurezza di alcune importanti arterie stradali della Regione, tra le quali la SS655, SS658; SS95, SS585, SS18, SS92, il Collegamento Mediano Murgia-Pollino ed il raccordo autostradale dallo svincolo di Sicignano (A3 SA-RC) allo svincolo di Metaponto sulla SS106 “Ionica”.

L’APQ ha un costo totale programmato di Meuro 1.359,54 con copertura finanziaria di Meuro 391,98 di cui Meuro 189,37 a valere sulle risorse FSC 2007/2013 (tali risorse sono state ridotte rispetto all’assegnazione iniziale di Meuro 17,33 in forza dell’art. all’art.16 comma 2 D.L. 95/2012).
L’Accordo prevede la realizzazione di 17 interventi e trova copertura finanziaria nelle seguenti fonti:


• Stato - Fondo Sviluppo e Coesione (Delibera CIPE n. 62/2011);

• Legge 64/1986 (residuo convenzione ANAS - Regione n. 3931 del 07/03/1997);

• Legge 208/98 delibera CIPE 142/99;

• Legge 488/1999;

• Fondi ANAS S.p.A.

L’Accordo di Programma Quadro rafforzato “Basilicata Infrastrutture ferroviarie” (cod. CB03), in fase di sottoscrizione, ha l’obiettivo di dare attuazione ad interventi strategici di carattere regionale individuati come prioritari per lo sviluppo del mezzogiorno nel settore ferroviario. Il numero di interventi è pari a 2 con un costo complessivo di Meuro 13,275 di cui Meuro 12,00 a carico del FSC.
L’APQ trova copertura finanziaria nelle seguenti fonti:

• Stato - Fondo Sviluppo e Coesione (Delibera CIPE n. 62/2011);

• Fondi FAL.

La tabella seguente riepiloga il quadro degli APQ “rafforzati”/CIS previsti con la “Delibera CIPE 62 del 2011” con evidenza del costo totale programmato e della relativa quota parte a carico del FSC Basilicata aggiornato al 31.12.2013; sono, infine, riportate le scansioni degli Accordi di Programma Quadro e dei CIS sottoscritti dalla Regione Basilicata:

Cod. APQ “rafforzato”/CIS Costo totale
programmato
di cui FSC Data
Sottoscrizione
.pdf
CB05 CIS - Direttrice ferroviaria
NA-BA-LE-TA - PZ FG
M€ 7.116,0 M€ 200,00¹ 02.08.2012
CC01 CIS - Direttrice ferroviaria
Salerno Reggio Calabria
M€ 504,00 0,00 18.12.2012
CB01 CIS - Autostrada SA- RC M€ 3.586,80 M€ 40,80    
CB02 APQ - Basilicata Infrastrutture stradali M€ 1.359,60 M€ 189,37 18.12.2012  
CB03 APQ - Basilicata Infrastrutture ferroviarie M€ 13,275 M€ 12,00    

È possibile scaricare la Delibera CIPE n. 62/2011, in formato PDF, cliccando sul seguente link:
Delibera CIPE n. 62 del 3 agosto 2011


¹La quota FSC è riferita al PRA Basilicata costituita da M€ 200,00 PAIN/ODS